Pubblicato il: 05 Maggio, 2020  Visualizzazioni: 335

Striscia la Notizia accusato di body shaming: Michelle Hunziker si arrabbia

Il tg satirico è finito nella bufera a causa del servizio sulla giornalista Rai Giovanna Botteri

Visualizza Foto

In queste ore, Striscia la Notizia è finito al centro della bufera per un servizio dove sarebbe stata presa di mira Giovanna Botteri. Secondo una parte di telespettatori si sarebbe superata la linea dell’ironia e si sarebbe caduti in un caso di body shaming. Ebbene sì perché il TG satirico avrebbe attaccato proprio l’aspetto fisico della giornalista Rai, prendendo in giro il suo look e i capelli poco curati durante i collegamenti tv. In virtù di ciò è scoppiato il caos dove anche Michelle Hunziker ha detto la sua.

Striscia la Notizia: caos per il servizio su Botteri

Sta facendo molto discutere l’ultimo servizio di Striscia la Notizia su Giovanna Botteri, giornalista Rai corrispondente da Pechino. Il TG satirico, che ha scherzato sull’aspetto della Botteri, si è ritrovato contro accuse di sessismo e body shaming da parte dei telespettatori e non solo. Non a caso, a prendere le difese della giornalista, si sono riuniti anche l’ordine dei giornalisti, i sindacati di categoria, esponenti politici, colleghi e l’amministratore delegato Rai. Anche la stessa Botteri è intervenuta sulla questione, dicendo, in sintesi, che spera che questa questione apra gli occhi in Italia sul vero ruolo della giornalista e sull’importanza di ciò che dice, piuttosto che di come appare nei collegamenti televisivi.

Strisica la Notizia: la rabbia di Michelle Hunziker

Mentre sul web c’è chi chiede addirittura la chiusura di Striscia la Notizia perché predicherebbe bene ma razzolerebbe male, Michelle Hunziker ha fatto sentire la sua voce attraverso Instagram: “Noi di ‘Striscia’ abbiamo mandato in onda un servizio a favore di Giovanna Botteri, dicendo che tanti media e molti social l’hanno presa in giro per il suo look e invece noi prendiamo atto del fatto che si è fatta un’ottima e una bellissima messa in piega. Questo non è attaccare una persona, è rimanere nei toni di ‘Striscia’ come sempre, e soprattutto non è body shaming”. Ma non è finita qui, perché il TG satirico ha tirato fuori un video in cui Luciana Littizzetto a ‘Che tempo che fa’ scherzava proprio sui capelli della Botteri: “Mi piacerebbe che dicessero che si può fare qualcosa per i capelli di Giovanna Botteri. Sono sempre più verdi. Ha una roba fosforescente come le Madonne con l’acqua benedetta. È l’alone del virus”.

E nella didascalia del profilo di Striscia si legge: “Puntata del 9 marzo. La Rai non doveva sanzionare Fabio?”.


CATEGORIE