Pubblicato il: 23 Aprile, 2020  Visualizzazioni: 893

Yari Carrisi fa un passo indietro, ma Barbara d’Urso non perdona

Il figlio di Al Bano e Romina Power ha shockato il web con il suo post, ma adesso sembra ritrattare

Visualizza Foto

Nelle ultime ore, un post di Yari Carrisi, figlio di Al Bano e Romina Power, ha letteralmente shockato gli utenti social. Con un post pubblicato su Instagram, infatti, ha augurato la morte a Barbara d’Urso, la quale è stata prontamente difesa dal suo pubblico e dalla sorella. Tuttavia, a distanza di qualche ora dalla storia condivisa sul suo profilo, Yari ha ritrattato le sue parole, spiegando di non volere la morte della d’Urso bensì del suo programma.

Yari Carrisi: scoppia la polemica social

Come un fulmine a ciel sereno, Yari Carrisi ha pubblicato una storia sul suo profilo Instagram in cui augura la morte a Barbara d’Urso: “La Durso deve morire”. La frase ha scatenato la reazione di numerosi utenti social e della sorella della conduttrice di Pomeriggio 5, la quale si è rivolta a lui con toni decisamente alti: “Dunque tu, figlio di Al Bano e Romina Power, stai dicendo che mia sorella deve morire? Quindi vuoi che mia sorella muoia? Le stai augurando la morte”. Poco dopo, anche la stessa Barbara ha replicato al commento, condividendo le parole di Daniela sia su Twitter, con l’hashtag “sorelle”, che su Instagram.

LEGGI ANCHE — Il delirio di Yari Carrisi: “La d’Urso è il male”. Lei risponde così

Yari Carrisi, il passo indietro e le sue parole

Il fatto che Yari Carrisi si sia scagliato contro Barbara d’Urso, nonché grande amica di suo padre Al Bano, ha lasciato tutti senza parole. Il caos scatenato ha spinto il diretto interessato a fare quindi un passo indietro: “È ovvio che mi riferisco al programma e non alla persona fisica che ha dato nome al programma. Il tipo di show che non aiuta a vivere meglio, ma è cattivo e ignorante. E si approfitta della gente e delle sventure delle persone, è ora di relegarlo al passato.

LEGGI ANCHE — Maurizio Costanzo umilia Barbara d’Urso: “Mi è venuto un senso di smarrimento”

“Da anni si è propagato nelle case d’Italia come un virus, è ora di chiudere il flusso negativo. Non è mai stata mia intenzione augurare la morte a nessun essere vivente ma esclusivamente augurarmi/ci la fine di un programma che ritengo dannoso” ha concluso Yari.


CATEGORIE